Biblioteca Civica Gambalunga Rimini

Nel 1620, la biblioteca possedeva 438 volumi e circa 2000 opere. Oggi il patrimonio della biblioteca ammonta a oltre 300000 testi

Biblioteca Civica Gambalunga Rimini
Biblioteca Civica Gambalunga Rimini

Una delle più antiche e importanti biblioteche pubbliche d’Italia è la Biblioteca Civia Gambalunga di Rimini, nata nel 1619 con sede nel palazzo fatto costruire all’inizio del Seicento da Alessandro Gambalunga.

La struttura è stata donata al Comune di Rimini il quale ha voluto farne una biblioteca.

Nel 1620, la biblioteca possedeva 438 volumi e circa 2000 opere.

Oggi il patrimonio della biblioteca ammonta a 293.879 libri di cui 60.000 antichi, 384 incunaboli, 16.605 libri e audiovisivi della Cineteca, 5000 cinquecentine, 7.14 incisioni e disegni, oltre un milione i immagini fotografiche su diversi supporti.

La biblioteca possiede quattro sale antiche nelle quali si trovano i fondi antichi a stampa.

La Biblioteca Civica Gambalungo offre moltissimi servizi tra cui: servizio di prestito, consultazione in sede di libri, quotidiani e periodici, foto riproduzione, ricerche bibliografiche su supporti tradizionali cartacei, banche dati on-line, risorse presenti in internet, sala riservata, con 25 posti, per la consultazione di codici antichi e manoscritti vari, servizio di prestito interbibliotecario e fornitura di documenti, consultazione e digitalizzazione di microfilm, consultazione della Gazzetta Ufficiale.

E’ anche un grande patrimonio storico per tutta l’Italia.